Back 2 MAC, che cos’è?

Ciao ragazze,

partecipo attivamente a parecchi gruppi, pagine e comunità per beauty addicted e continuo a vedere ragazze chiedere in cosa consista il Back to Mac. Alcune non sanno nemmeno dell’esistenza di questo fantastico programma. Parleremo oggi del programma Back to Mac Italiano visto che è abbastanza diverso da quello USA.

A mio parere le commesse dovrebbero ricordare l’esistenza del programma e spiegare di cosa si tratta a tutte le clienti, sopratutto a chi effettua il primo acquisto e si registra in negozio.

Back 2 MAC

Questo programma di riciclaggio vi permetterà quindi di scegliere gratuitamente un rossetto in edizione permanente (quelli col pack nero) portando indietro 6 contenitori MAC. Non sono solo i clienti a guadagnarci, ma prima di tutto il brand che ci invoglia a comprare e seconda cosa, non meno importante, così facendo aiutiamo l’ambiente. I contenitori vengono infatti riciclati per molteplici scopi.

Contenitori accettati:
Molti dei prodotti che fanno parte del programma, riportano la sigla Back2MAC sulla linguetta della scatola in cartone. Questo non è però un dato necessario, solitamente tutti i pack in vetro o plastica sono riciclabili. Ecco alcuni esempi:
  • Bottigliette in vetro dei vari fondi;
  • contenitori in plastica e vetro dei correttori;
  • rossetti;
  • lucidalabbra;
  • pigmenti;
  • blush;
  • ombretti in crema o in penna;
  • matite automatiche;
  • mascara;
  • primer e prodotti skincare in tubetto ecc.

Se avete dei dubbi potete sempre mandare un mail al servizio clienti, che risponde sempre velocemente ed molto disponibile o chiedere in negozio. Potete farlo sul sito nella sezione CONTATTACI. Tutti i negozi offrono il servizio Back2Mac mentre molti counter (come quelli da Douglas o Coin) non possono attuare il servizio. Chiedere non costa niente però.

Back 2 MAC

Fra le eccezioni:

  • I rossetti pro longwear valgono doppio perché sono formati da due parti;
  • le confezioni devono essere complete di coperchio;
  • i prodotti possono essere finiti, ma anche pieni o a metà;
  • potete tranquillamente portare ombretti e blush depottati, ovvero senza la cialdina che potete mettere in una palette magnetica.
  • i set natalizi, ad esempio di mini pigmenti o mini rossetti, devono essere consegnati insieme e valgono come un unico prodotto.
Non rientrano nel programma:
  • Le scatole esterne in cartoncino;
  • le jar dei sample;
  • gli strumenti (piegaciglia, spugnette, pennelli ecc);
  • le matite temperabili.

A voi piace MAC? Avete mai fatto un back 2 mac? Quale rossetto avete scelto? Scriveteci anche sui nostro socials!

Un bacio,

Gabry – Team Non sono Vanitosa

Commenta con Facebook:

1 pensiero su “Back 2 MAC, che cos’è?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *