Maschere in tessuto si o no? | Tony Moly

Ciao ragazze,

la skincare coreana è stato forse il trend dell’anno e la Corea ci ha fatto scoprire un must: le maschere in tessuto. Ho trovato una bella offerta su Amazon.it (16€ per 11 maschere) ed ho comprato tutto il set di maschere in tessuto Tony Moly.

Il packaging è una bustina doppia con linguetta per una apertura facile. Lo stesso materiale del pack è ben fatto e tiene fresca e al sicuro la maschera ripiegata all’interno. Tony Moly produce molti prodotti viso, io ho provato le maschere della linea I’m Real. Queste maschere in tre strati di viscosa naturale contengono estratti di origine naturale e non contengono parabeni, talco, benzofenone, triethanolamine e coloranti. Sono abbastanza grandi da ricoprire interamente la mia “facciona”. Il tessuto è molto morbido e sono semplici da applicare. Le utilizzo quando vado di fretta ed ho la pelle secca, stanca e stressata.

Maschere in tessuto si o no?

Le mie preferite sono:

  • Makgeolli Mask Sheet Purifying– Maschera purificante al Makgeolli. A base di un’antica bevanda alcolica coreana, purifica la pelle. Molto idratante e non aggressiva, ha un odore davvero gradevole e delicato;
  • Avocado Mask Sheet Nutrition – Maschera nutriente all’avocado. A base di olii naturali e avocado per le pelli molto secche e disidratate. Io la preferisco in Inverno quando ho la pelle distrutta dal freddo;
  • Tomato Mask Sheet Radiance – Maschera per pelle luminosa al pomodoro. L’estratto di pomodoro dona radiosità. Rende la pelle radiosa;
  • Broccoli Mask Sheet Vitality – Maschera rivitalizzante ai broccoli. Perfetta per pelli stanche e mature. Idrata e lenisce;
  • Rice Mask Sheet Clear Skin – Maschera purificante al riso. Una maschera molto nutriente a base di amido di riso. Mi idrata molto;
  • Red Wine Mask Sheet Pore Care – Maschera astringente al vino rosso. Perfetta per le pelli grasse con problemi di pori dilatati. Non restringe i pori, la pelle risulta molto più compatta.

Quelle che non ho molto apprezzato sono:

  • Tea Tree Mask sheet Skin Soothing – Maschera lenitiva al Tea tree Oil. Dona un effetto calmante ed idratante alla pelle. Non ne ho amato l’odore;
  • Lemon Mask Sheet – Maschera illuminante al limone. Grazie agli estratti di limone renderà il vostro viso idratato e luminoso. Idem, nessuna luminosità riscontrata.
  • Pomegranate Mask Sheet – Maschera elasticizzante al melograno. Dona un effetto rimpolpante e rinfrescante. Non amo l’odore e non ho visto nessuna azione sulla mia pelle;
  • Seaweed Mask Sheet – Maschera purificante alle alghe. Una maschera che purifica la pelle in profondità. Non ho notato nessuna azione purificante, solo idratazione;
  • Aloe Mask Sheet Moisturizing – Maschera idratante all’Aloe.  Lascia la pelle appicciosa ed idrata meno di altre.

Alcune delle maschere citate sono acquistabili dal sito Sephora al prezzo di € 5,50 l’una. Per quelle mancanti, vi basterà cercare su internet, risparmierete di certo specialmente acquistando da Amazon QUI.

A voi piacciono le maschere in tessuto? Sono facili da applicare. A mio parere le maschere liquide danno un effetto molto più idratante. Forse mi ero fatta prendere dal boom delle maschere in tessuto e ne ero entusiasta all’inizio, dopo averne provate svariate mi sembra che non facciano nessun vero effetto a lungo termine. Donano una idratazione apparente e che svanisce in poche ore.

  • Leggete della maschera DETOX all’argilla di L’Oreal QUI.

Un abbraccio,

Gabry –  Team Non sono Vanitosa

Commenta con Facebook:

2 pensieri su “Maschere in tessuto si o no? | Tony Moly”

  1. Mi piacciono moltissimo per il packaging queste di Tony Moly ma tra una cosa e l’altra non ho ancora avuto modo di provarle. Mi ispira quella al pomodoro!
    In generale mi piace questa tipologia di maschere, pratica ed efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *